+39 339 24 32 269 (anche WhatsApp) info@3gua.it

Gli aggiornamenti di Legge di Bilancio 2022 (Legge 30 dicembre 2021, n. 234 in G.U. 31 dicembre 2021 n. 310) ha accolto la proroga del Superbonus 110 e dell’ecobpnus 2022

Già sul documento programmatico della Legge di Bilancio si era gia’ preventivato una proroga 2022 che riguarda le detrazioni fiscali, che interessano anche i lavori di isolamento termico

Ecco le novità principali stabilite con la Legge di Bilancio 2022.

Introduzione Ecobonus 2022

Relativamente alla proroga del Superbonus 110 ( Ecobonus 2022 ) si era già parlato nella prima stesura del documento programmatico per la preparazione alla Legge di Bilancio 2022, della possibilità di un allargamento dei termini.

Quello che non era chiaro era per quali categorie potesse essere prorogato il termine di ultimazione dei lavori.

Inoltre non era chiaro relativamente alla gestione delle singole unità abitative, come le villette.

Adesso abbiamo una serie di strumenti più utili, in particolare, relativamente alle scadenze sui bonus per la casa, si fa riferimento all’Articolo 8 del Decreto di Bilancio

Questo stabilisce quali saranno tutti i nuovi termini di scadenza relativamente ai lavori per ottenere le varie detrazioni fiscali sulla casa, stabilendo anche vari criteri da rispettare.

Seguono le nuove scadenze :

Abitazioni unifamiliari

Proroga al 31 dicembre 2022 per i lavori eseguiti su immobili di proprietà di persone fisiche come ad esempio abitazioni o singole villette unifamiliari, tale norma è estesa anche ad appartamenti condominiali se equiparati ad edifici unifamiliari.

E’ importate pero’ ricordare che tale norma è valida in caso il 30 % dei lavori sara’ ultimato entro Giugno 2022.

Condomini

Slitta al 31 Dicembre 2025, invece la scadenza per condomini o immobili da 2 a 4 unità abitative distintamente accatastate, ma con una riduzione percentile.

Infatti il superbonus sarà ridoto al 70% per il 2024 fino al 65 % per il 2025. Occorre quindi essere rapidi nell’ultimare i lavori per non incorrere ad una riduzione dei benefici di legge.

Chiarimenti ISSE

in prima battuta si era discusso dell’estensione dei termini ai soli proprietari on reddito ISSE inferiore a 25.000 euro, ma tutto è rientrato in seconda battuta confermato l’apertura a tutti i proprietari di abitazioni unifamiliari .

Sei ancora in tempo ? Allora approfittane

Come gia’ stato scritto in un precedente articolo anche l’isolamento termico rientra in tale legge pertanto vi invitiamo a contattarci per ulteriori chiarimenti

Share This